Contrasto a bullismo e cyberbullismo

Secondo le definizioni date dagli studiosi del fenomeno, uno studente è oggetto di azioni di bullismo, ovvero è prevaricato o vittimizzato, quando viene esposto, ripetutamente nel corso del tempo, alle azioni offensive messe in atto deliberatamente da uno o più compagni. 

Non si fa quindi riferimento ad un singolo atto, ma a una serie di comportamenti portati avanti ripetutamente, all’interno di un gruppo, da parte di qualcuno che fa o dice cose per avere potere su un’altra persona.

La nostra scuola è da anni impegnata nelle azioni di contrasto a bullismo e cyberbullismo, sia attraverso attività di formazione in collaborazione con le forze dell'ordine, che tramite inteventi educativi là dove se ne ravvisi la necessità. 

Viene costantemente raccolto e messo a disposizione degli studenti, delle famiglie e dei docenti stessi, tramite un'area dedicata del sito di e-learnng dell'istituto, materiale informativo pubblicato da fonti autorevoli e la legislazione in materia, nonché consigli su come agire e a chi rivolgersi in caso di atti di cyberbullismo.

E' stato nominato un REFERENTE PER LA LOTTA AL BULLISMO E CYBERBULLISMO, il Prof. FRANCESCO CARRIERI, ed è stata creata una casella email dedicata per effettuare segnalazioni:

antibullismo@istitutoargentia.it

SITO DELL'ISTITUTO A CUI ATTINGERE INFORMAZIONI (effettuare il login come OSPITE - non è necessario registrarsi): 

CYBERBULLISMO E USO CONSAPEVOLE DELLA RETE E DEI SOCIAL NETWORK

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci