Contrasto a bullismo e cyberbullismo

Secondo le definizioni date dagli studiosi del fenomeno, uno studente è oggetto di azioni di bullismo, ovvero è prevaricato o vittimizzato, quando viene esposto, ripetutamente nel corso del tempo, alle azioni offensive messe in atto deliberatamente da uno o più compagni. 

Non si fa quindi riferimento ad un singolo atto, ma a una serie di comportamenti portati avanti ripetutamente, all’interno di un gruppo, da parte di qualcuno che fa o dice cose per avere potere su un’altra persona.

La nostra scuola è da anni impegnata nelle azioni di contrasto a bullismo e cyberbullismo, sia attraverso attività di formazione in collaborazione con le forze dell'ordine, che tramite inteventi educativi là dove se ne ravvisi la necessità. 

Viene costantemente raccolto e messo a disposizione degli studenti, delle famiglie e dei docenti stessi, tramite un'area dedicata del sito di e-learnng dell'istituto, materiale informativo pubblicato da fonti autorevoli e la legislazione in materia, nonché consigli su come agire e a chi rivolgersi in caso di atti di cyberbullismo.

E' stato nominato un REFERENTE PER LA LOTTA AL BULLISMO E CYBERBULLISMO, il Prof. FRANCESCO CARRIERI, ed è stata creata una casella email dedicata per effettuare segnalazioni:

antibullismo@istitutoargentia.it

SITO DELL'ISTITUTO A CUI ATTINGERE INFORMAZIONI (effettuare il login come OSPITE - non è necessario registrarsi): 

CYBERBULLISMO E USO CONSAPEVOLE DELLA RETE E DEI SOCIAL NETWORK